Il sistema Rilegno in sintesi

160

Rilegno è il Consorzio Nazionale che coordina e promuove la raccolta, il recupero e il riciclo dei rifiuti da imballaggio di legno (pallet, cassette per l’ortofrutta, imballaggi industriali).
Aderente a Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi), Rilegno ha il compito di raggiungere gli obiettivi fissati per legge per il recupero e riciclaggio degli imballaggi in legno.
Inoltre, grazie agli accordi stretti con Anci (Associazione nazionale Comuni Italiani), con Federambiente e con Fise Assoambiente, Rilegno garantisce anche la raccolta di altri rifiuti in legno provenienti dal circuito cittadino.
Il Consorzio «salva» il legno e lo avvia al riciclo, impedendo che ogni anno circa 1.500.000 tonnellate di rifiuti di legno finiscano in discarica: è così che il legno si trasforma da rifiuto in risorsa.
Rilegno firma convenzioni con Comuni, aziende, soggetti pubblici e privati per organizzare il recupero del legno in maniera capillare sul territorio nazionale.
I rifiuti legnosi vengono raccolti presso piattaforme convenzionate per il conferimento (312 in tutta Italia al 31 dicembre 2005). Le aziende che utilizzano imballaggi in legno, i Comuni e le imprese che raccolgono rifiuti ingombranti di legno conferiscono i rifiuti presso le piattaforme, che garantiscono l’avvio al riciclo grazie al coordinamento di Rilegno.
I rifiuti, ridotti di volume, vengono trasportati alle industrie del riciclo, dove il legno, pulito e ridotto in piccole schegge, diventa rinnovata materia prima per il circuito produttivo industriale (base per semilavorati dell’industria del mobile, pasta cellulosica per cartiere, blocchi di legno?cemento per il settore edile).
Nel dicembre 2006 Rilegno ha avviato un progetto pilota di raccolta del sughero nella provincia di Verona, con l’intenzione di estendere in futuro la raccolta di questo materiale su tutto il territorio nazionale.

(Fonte Rilegno)