Così si «macina» paesaggio e biodiversità

131
Tralicci campagna 28 GArmenti

I numerosi danni connessi allo spietramento avrebbero richiesto che tale pratica fosse stata disciplinata e regolamentata con estrema attenzione e resa possibile solo in quelle specifiche zone ove la trasformazione avrebbe consentito più benefici che costi. In realtà così non è stato e gran parte delle responsabilità sono da attribuire alle amministrazioni competenti in materia […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.