Lo stato della ricerca

117

Secondo Greenpeace l'accordo firmato oggi tra Italia e Francia sul nucleare è a tutto vantaggio di Sarkozy, che sta cercando di tenere in piedi l'industria nucleare francese, ma non offre all'Italia nessuna garanzia di maggiore indipendenza energetica (tecnologia e combustibile arrivano dall'estero) ed è anzi contro gli obiettivi europei di breve termine. Il Governo continua […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.