Piccole Faune

179
libro libri cellulare

di A Cura di Gianfranco Curletti, Marco Rastelli, Sergio Rastelli, Franco Tassi, edizione

Pagine: 0 | Costo ?: 0.00

Nel vasto panorama di opere scientifico-divulgative che finalmente stanno facendo la loro comparsa anche nella bibliografia italiana, va oggi segnalata una novità interessante. Dedicata a tutti coloro che, appassionati, naturalisti, ecologi, insegnanti, studenti universitari, desiderano esplorare il mondo vivente attorno a noi in ogni minimo dettaglio.
Si tratta di una innovativa Serie di CD-ROM denominata «Piccole Faune», qualcosa come moderni Manuali informatici a formato ridotto ma validi nei contenuti, capaci di affrontare da diverse angolazioni le ricca varietà di forme viventi del nostro Paese.
Nati dalla intensa esperienza del Progetto Biodiversità (1993 – 2007), frutto della proficua collaborazione instaurata tra il Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola e il Comitato Parchi ? Centro Studi di Roma, si avvalgono dell’opera disinteressata di professionisti e dilettanti di altissimo livello, e conducono alla scoperta di alcuni tra i gruppi più importanti e significativi del vasto regno degli Insetti, e in special modo dell’ordine dei Coleotteri.

I primi due CD riguardano gli inafferrabili Coleotteri Buprestidi (ISBN 88-901201-9-3), detti anche «insetti-gioiello» per la loro inarrivabile bellezza, a cura di Gianfranco Curletti, Marco Rastelli, Sergio Rastelli e Franco Tassi; e gli assai meno variopinti cugini (quasi sempre tendenti a tutte le sfumature cromatiche del nero), di straordinario interesse biogeografico, Coleotteri Tenebrionidi (ISBN 88-901-201-8-5), a cura di Vittorio Aliquò, Marco Rastelli, Sergio Rastelli & Fabien Soldati.
Grazie a questi pratici e accessibili strumenti sarà ora possibile conoscere, ammirare e classificare tutte le specie animali trattate.

La Serie multimediale delle Piccole Faune, ideata e diretta da Franco Tassi, intende contribuire alla diffusione della autentica cultura naturalistica, troppo spesso trascurata in Italia, impiegando i moderni strumenti ormai largamente praticati da giovani e dai giovanissimi. Armonizzare uno studio rigorosamente scientifico con una divulgazione naturalistica stimolante e aggiornata (linguaggio comprensibile, idee interessanti e immagini attraenti) costituisce l’obiettivo principale delle Piccole Faune in CD-ROM, oltretutto facilmente accessibili a un pubblico non ristretto, né troppo specializzato. Per far scoprire e conoscere a fondo forme viventi ignorate, dimenticate, oppure «nascoste», perché considerate piccole o inutili: ma fondamentali nell’equilibrio dinamico degli ecosistemi. E dunque da amare, rispettare e conservare, con tutti i loro preziosi ambienti, per l’avvenire stesso della specie denominata Homo sapiens.

La realizzazione della serie Piccole Faune non sarebbe stata possibile senza il convinto e tenace lavoro di Sergio e Marco Rastelli, i quali non solo come appassionati entomologi, ma anche in qualità di esperti informatici, hanno sostenuto un notevole impegno operativo. Partiti nel 2001 con la produzione, insieme ad Enrico Abbruzzese, di un semplice CD sui Longicorni (Atlante Fotografico dei Cerambicidi italiani), sono poi entrati nella Serie Piccole Faune, presentando nel 2003 il più evoluto CD-ROM sui Buprestidi, cui ha fatto seguito nel 2007 l’altro CD-ROM bilingue sui Tenebrionidi. E ora puntano a molte altre importanti produzioni, certamente pratiche ma anche assai utili, perché colmano in modo soddisfacente un vuoto significativo della bibliografia scientifica.

Un altro aspetto interessante di questi Manuali informatici interattivi è la possibilità, semplicissima per ogni utente, di estrapolare e raffrontare le specie ricercate e le loro principali caratteristiche distintive: visualizzando ad esempio due Coleotteri della stessa famiglia tra loro simili, ma non identici, e pervenendo così in modo chiaro e definitivo alla loro determinazione (con grado di attendibilità maggiore e tempi assai più ridotti rispetto ai metodi tradizionali, basati sull’impiego di volumi, riviste ed estratti di vario genere, oltretutto non sempre di facile reperimento).

Nella serie dei CD-ROM seguiranno presto gli Imenotteri Mutillidi, i Coleotteri Scarabeidi e quindi molti altri gruppi di Insetti, e poi anche di altri Invertebrati e dei principali Vertebrati italiani: Mammiferi, Uccelli, Rettili, Anfibi, Pesci d’acqua dolce e via dicendo.
Questa iniziativa sembra inoltre destinata ad ampliare successivamente il proprio orizzonte con nuovi approcci, la cui finalità essenziale sarà quella di stimolare nei giovani l’amore per le scienze naturali, e al tempo stesso non disperdere l’immenso patrimonio di conoscenze, esperienze, osservazioni e raccolte che giace sommerso e poco apprezzato in ogni parte d’Italia. Risultano infatti in preparazione, tra l’altro, opere insolite come «Animali Misteriosi», «Maremma Natura Viva», «Bentornato Gattopardo», «Operazione San Francesco», «Orso, vivrai?», «Buprestonet Millennium Meeting» e molte altre.

(Info web.tiscali.it/buprestidae)