Un video shock al Venice music awards

240
teatro spettacolo

La cantante norvegese canterà il brano Mother, dedicato alla Madre Terra. La testimonial di Greenpeace mostrerà il suo video, dalle immagini suggestive e crude, per portare un appello ai grandi della Terra affinché salvino il Pianeta

Sabato alle 21,10 durante il «Venice Music Awards 2009» in onda su Rai Due, si esibirà in anteprima mondiale la cantante norvegese Lean con il brano Mother, dedicato alla Madre Terra. La testimonial di Greenpeace mostrerà il suo video, dalle immagini suggestive e crude, per portare un appello ai grandi della Terra affinché salvino il Pianeta.

Il videoclip, girato a Capo Nord, punta il dito sulle problematiche ambientali del nostro Pianeta e in particolare sul riscaldamento globale, per questo Greenpeace ha collaborato fornendo immagini inedite.

Lean vive tra Oslo, Londra e Roma ma appena può scappa nel suo rifugio norvegese a Vevelstad sulla costa di Helgeland .

«Per me è stato naturale diventare testimonial di Greenpeace – racconta Lean – quando riesco a essere in Norvegia vivo in una baita, un piccolo paradiso a pochi metri dal mare e dai fiordi dove ogni giorno passano le balene ancora piccole. Quelle stesse balene per le quali cerco di fare qualcosa con la mia musica. Il mio sogno? – continua Lean – imbarcarmi su una nave di Greenpeace al Polo, sono forte, una vichinga cresciuta in mare. Ce la farei».

Le riprese del video «Mother» fatte a Capo Nord, in Norvegia, sono durate cinque giorni avendo a disposizione solamente due ore di luce, dalle 9 alle 11 del mattino. La temperatura variava dai 15 ai 23 gradi sotto zero a causa del vento. La tempesta, nella quale si vede l’artista cantare nel video, è vera e Lean ha potuto girare soltanto per 20 minuti interrompendo ogni 4/5 minuti per farsi coprire e «prendere fiato».

Dopo il «Venice Music Awards» Lean riparte verso i fiordi norvegesi.
Tornerà presto in Italia per incontrare i fan e lanciare il suo disco.
«Mother» anticipa di due mesi l’uscita dell’album «Thank You» che uscirà in contemporanea in tutto il mondo, 13 brani pop-rock dove Lean può muoversi fra ballads e brani decisamente più rock.

(Fonte Greenpeace)