Il IV festival del cinema ad Impatto zero

364
film festival cine

Verranno piantati alberi in Costa Rica e nella Riserva della Valle dell’Aniene a Roma per un totale di 244.000 mq di terreno

Il Festival internazione del film di Roma aderisce al progetto «Impatto Zero» di LifeGate per compensare, attraverso la creazione e la tutela di nuove foreste, le emissioni di anidride carbonica determinate dall’organizzazione della kermesse.

L’intervento di riforestazione riguarderà un’area in Costa Rica e una a Roma, all’interno della Riserva della Valle dell’Aniene, dove verrà ricreata una nuova area verde di 25.000 mq, con piantumazione di 500 alberi di specie autoctone. Questa area verde verrà «consegnata» alla città di Roma entro il 15 ottobre. L’iniziativa consentirà di compensare oltre 1 milione di kg di biossido di carbonio (CO2).

L’operazione è frutto del sostegno dell’Assessorato all’Ambiente e alla Cooperazione tra i popoli della regione Lazio, l’Assessorato alle Politiche del territorio e tutela ambientale della Provincia di Roma e la Cooperativa florovivaistica del Lazio.

La IV edizione del Festival, infatti, punta i riflettori sulle problematiche ambientali. La sezione «Occhio sul Mondo», infatti, sarà dedicata all’ambiente e ai cambiamenti climatici, con 12 incontri proposti in chiave spettacolare, testimonianze e punti di vista di artisti, ambientalisti, personaggi dello sport e della moda, capaci di sviluppare ed amplificare col proprio linguaggio creativo l’urgenza di una sfida globale.

(Fonte Lifegate)