L’impiego delle microalghe

162

In realtà i primi studi sulla possibilità di coltivare le microalghe per fini energetici risalgono alla fine degli anni Quaranta del secolo scorso, negli Stati Uniti d'America, sebbene solo molto tempo dopo alcuni ricercatori proposero il primo progetto applicativo che prevedeva l'impiego dei reflui urbani, anidride carbonica e ossidi di azoto per coltivare tali microrganismi […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.