Università, non c’è più spazio per le cicale

411
Vela 51 APerrini
foto di Angelo Perrini

In Italia, i limitati fondi a disposizione della ricerca sono spesi male, sia a causa di un sistema di valutazione approssimato che spesso non premia le idee migliori, sia per una gestione dei fondi rigida e burocratica che non facilita l'utilizzo al meglio delle poche risorse disponibili Per meglio comprendere l'importanza e le implicazioni degli […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.