I colori del bianco

169

Le fotografie di Marcello Libra. La mostra resterà aperta dal 5 marzo al 25 aprile al Museo Regionale di Scienze Naturali

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino inaugura venerdì 4 marzo, ore 18, la mostra «I colori del bianco» di Marcello Libra uno dei più apprezzati fotografi naturalistici italiani che ha fatto moltissimi viaggi nell’Artico (Canada, Nord Europa) Giappone del Nord e nell’Antartide (Penisola Antartica, Snow Hill, Isola di Georgia Australe, la più selvaggia delle isole sub-antartiche).

Nelle splendide sale del Mrsn saranno esposte oltre 60 foto che propongono luoghi remoti, silenziosi, cristallizzati dal loro stesso gelo. «Queste sono le immagini che la nostra mente evoca, dice Marcello Libra, pensando all’estremo nord e all’estremo sud del nostro pianeta. Le distese candide, immacolate, eternamente e uniformemente bianche racchiudono un universo selvaggio, vivo, dalla bellezza sconvolgente».

Guardare questo mondo attraverso gli occhi di un fotografo significa infrangere la lastra di ghiaccio che ne ricopre abitualmente le sembianze per riuscire a intravedere un volto più intenso, a tratti poetico e commovente, a tratti spietato e crudele, ma ciò nonostante indifeso di fronte agli attacchi della sconsideratezza umana, e pertanto da conoscere in tutte le sue sfumature e da proteggere prima che il bianco, con tutti i colori in esso racchiusi, si spenga per sempre. Il bianco, all’apparenza il non colore per eccellenza, nasconde e racchiude in sé tutti i colori dello spettro. L’azzurro ceruleo dei ghiacci millenari, l’arancione e il rosa dei tramonti, il blu petrolio dei mari, il nero dell’elegante piumaggio del pinguino imperatore.

Con le sue immagini Marcello Libra racconta una storia cogliendo il carattere e lo spirito di un luogo o di un animale selvaggio, per trasmettere il suo amore appassionato per una natura sempre più vulnerabile. Attraverso i suoi scatti vuole condividere le sue esperienze e le sue emozioni cercando di rapire per un attimo la fantasia di chi guarda le sue fotografie.

I suoi lavori hanno ricevuto riconoscimenti nei più importanti concorsi internazionali e sono stati esposti in Europa, Stati Uniti e Australia. Le sue foto sono pubblicate dalle più importanti riviste e case editrici fra cui: National Geographic, Naturfoto, Nature’s Best, Le Figaro. Le sue foto sono state esposte in diverse mostre in Europa (Italia, Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Croazia, Belgio),Australia e Usa (Smithsonian Natural Museum of Natural History di Washington).

In occasione dell’inaugurazione della mostra sarà presentato l’audiovisivo «Natura Estrema» che racconta i luoghi selvaggi dei posti più freddi e più bianchi del globo che Marcello Libra ha fotografato.

L’Autore

Marcello Libra è un fotografo free lance. Ha collaborato per sette anni come photo editor e inviato con la casa editrice White Star pubblicando numerosi libri di reportage di viaggio, archeologia e foto aerea. Specializzato in fotografia naturalistica ama il comportamento animale nelle sue molteplici forme, ma non trascura la fotografia paesaggistica. Particolarmente attratto dagli ampi spazi selvaggi, nelle sue foto ricerca le suggestive atmosfere create dalla luce e l’armonia nella composizione. organizza e accompagna tour fotografici e workshop alla scoperta di paradisi naturalistici.

Ha partecipato a diversi concorsi fotografici, tra questi citiamo quelli del:

2003 – 2008 – 2010 Vincitore della Coppa del Mondo di fotografia naturalistica con la nazionale Italiana della Fiaf.

2006 – I nella categoria «Parchi Nazionali del mondo» al Glanzlichter (Germania) il secondo concorso più importante d’Europa.

2008 – 2009 Highly Honored al Nature’s Best Photography Windland Smith Rice International Awards di Washington. Il più importante concorso di fotografia naturalistica degli Usa con 22.000 immagini da tutto il mondo.

Ingresso: ? 5,00 intero, ? 2,50 ridotto. Gratuito con l’Abbonamento Musei Torino Piemonte.

Informazioni Museo: tel. +39 011.432.6354.