One water, la magia dell’acqua nella vita umana

85
Un tratto del fiume Fiora

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua indetta dalla Conferenza sull’Ambiente e lo Sviluppo dell’Onu, Cinemambiente e il Centro Antartide propongono una serie di proiezioni del film in tutta Italia

{youtube}-6HjK_m9RuE&feature{/youtube}

Dal 1992 l’Onu ha deciso di dedicare all’acqua e alla sua salvaguardia un’intera giornata. Ogni anno, in tutto il mondo, si organizzano miriadi di iniziative volte a promuovere e a ricordare l’importanza di un bene prezioso come l’acqua. Quest’anno Cinemambiente e il Centro Antartide propongono la visione del film One Water di Sanjeev Chatterjee, vincitore del Premio Speciale Golder Associates Festival 2008.

Il documentario, filmato in 15 diverse nazioni in entrambi gli emisferi, è il frutto di 5 anni di lavorazione. India, Usa, Kenya, Ungheria: da un capo all’altro del mondo, i registi raccontano il rapporto tra uomo e acqua, la sua influenza sulla nostra vita quotidiana, il suo essere al tempo stesso fonte di vita e purificazione spirituale e causa di morte. Un bene che, da essere a disposizione di tutti, è diventato sempre più scarso e quindi prezioso. «One water» è un viaggio fatto di sequenze visive che vibrano di emozioni e melodie ipnotiche, ma al tempo stesso denso di cocenti interrogativi sollevati da personalità del calibro del Dalai Lama o di Robert Kennedy.

Oggi più che mai, con i tentativi di privatizzazione, gli sprechi e lo sciacallaggio, diventa indispensabile domandarsi cosa stiamo facendo affinché le generazioni future possano godere di questo bene, di questo diritto. «One Water» accompagna lo spettatore in questa riflessione e lo spinge a dare una risposta a questo quesito esistenziale.