Donne e biodiversità

206

Dai vari accenni precedentemente fatti, sembrerebbe che solo le donne rurali possano rivestire un ruolo nella tutela dell'agrobiodiversità, allora si è chiesto alla sociologa dell'ambiente e del territorio, Fiammetta Mignella Calvosa, quale potrebbe essere il contributo che le donne di città (urbane per stili di vita e ruoli) possono dare alla salvaguardia della diversità della […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.