E se le nanotecnologie fossero… nano-sporche?

127
pietra 59 PCatino
foto di Pina Catino

I processi di produzione di nanomateriali sono brevettabili, ma finché riguardano abiti sportivi, creme solari e racchette da tennis, la vigilanza sulla produzione (lavoratori) e uso (acquirenti) è meno attenta All'inizio di tutto c'è la frase «There's plenty of room at the bottom». La usò nel 1959 Richard Feynman per dire «Pensa in piccolo e […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.