Arriva il Portale del cambiamento climatico

213

Consiste di dati georeferenziati, visualizzati su una interfaccia di Google map, nel quale l’utente può scegliere un luogo specifico e ricevere, dello stesso, andamenti storici sul clima, stime sul cambiamento climatico e informazioni extra collegate al tema

Nel tentativo di fungere da «one stop shop» per le informazioni relative al cambiamento climatico, la Banca mondiale, sostenuta dal Fondo mondiale per la riduzione delle catastrofi e la ripresa e altri organismi internazionali, ha creato il Portale del cambiamento climatico. Il Portale offre uno strumento online per l’accesso ai dati, legati ai cambiamenti climatici, dati fruibili a livello globale, nazionale e regionale.

Ma che cosa è il Portale?

Il Portale del cambiamento climatico consiste di dati georeferenziati, visualizzati su una interfaccia di Google map, nel quale l’utente può scegliere un luogo specifico e ricevere, dello stesso, andamenti storici sul clima, stime sul cambiamento climatico e informazioni extra collegate al tema. L’obiettivo del portale è quello di fornire agli operatori una risorsa completa da esplorare, valutare, conoscere e che metta anche in luce le vulnerabilità legate al clima e ai rischi derivanti dai suoi cambiamenti a più livelli di dettaglio.

In pratica, una volta selezionata l’area geografica di interesse si presenta all’utente la possibilità di visualizzare sulla mappa i dati riferiti a:

  • Clima: si possono visualizzare i dati storici e le stime riferite a temperature e precipitazioni, sia sulla mappa sia tramite grafici correlati;

  • Impatti: stime dei raccolti, contributo dell’agricoltura all’economia globale, impiego della forza lavoro nel settore agricolo e confronto con la popolazione delle zone rurali; densità degli incendi; frequenza delle alluvioni; rischio di mortalità per alluvioni, terremoti, cicloni, siccità;

  • Vulnerabilità: i differenti impatti dei cambiamenti climatici dipendono da una varietà di fattori come le condizioni socio economiche, le risorse naturali; le variabili offerte in questa sezione forniscono una base per comprendere questi impatti.

Il portale fornisce inoltre una serie di collegamenti a applicativi e risorse esterne sul clima.

In definitiva, il Portale permette, ad una vasta gamma di utenti, di comprendere dati e strumenti in grado di fornire informazioni scientifiche complete consentendo loro di valutare come applicare tali informazioni per la progettazione di un qualsivoglia progetto o per la programmazione di gestioni politiche.