Un futuro nuovo per artisti–ricercatori

222

Le attività di implementazione dei Nuovi Orizzonti dell’Arte Quantistica e la Realtà Aumentata nel 2013 saranno indirizzate a promuovere nuove competenze transdisciplinari grazie ad un’eccezionale formazione iniziale degli «artisti/ricercatori», finalizzata ad ampliare la partecipazione internazionale condivisa tra artisti e scienziati, con l’obiettivo di colmare il divario in materia di innovazione, scientifica e tecnologica e culturale. Un master ad hoc nel 2013

Si e conclusa ieri la conferenza di Qantum Art & Augmented Reality in Firenze. Le relazioni sono state lungamente applaudite e nel complesso l’iniziativa ha avuto un buon successo di ascolto per merito dei relatori e dall’attenzione e sostegno dalla Provincia di Firenze e dall’Università di Firenze.

Nelle conclusioni e stata proposta come prospettiva a breve scadenza, l’idea progetto QARte (Quantum ART nella Realtà Aumentata) che verrà co-organizzata nel primo semestre del 2013 da Qagi/Egocreanet ed alcune istituzioni di R&S.
Si tratta della realizzazione di un «Master Internazionale di Quantum Art & Augmented Reality» (durata prevista di un paio di giorni) le cui lezioni saranno associate alla esposizione di performance di Quantum Art & Augmented Reality, comprensive di quelle specificamente orientate al marketing territoriale e tematico delle relazioni trans-disciplinari su Arte – Ricerca ed Impresa.
Il Progetto Idea – QARte, nella sua iniziale proposta di organizzazione di un Master internazionale di formazione di una nuova professionalità di «Artisti/Ricercatori», si terrà in Toscana (la location è ancora da definire), probabilmente in Maggio 2013.
Le attività di implementazione dei Nuovi Orizzonti dell’Arte Quantistica e la Realtà Aumentata nel 2013 saranno indirizzate a promuovere nuove competenze transdisciplinari grazie ad un’eccezionale formazione iniziale degli «artisti/ricercatori», finalizzata ad ampliare la partecipazione internazionale condivisa tra artisti e scienziati, con l’obiettivo di colmare il divario in materia di innovazione, scientifica e tecnologica e culturale.
Il Progetto Master Internazionale sarà basato sulla cooperazione europea ed internazionale includendo partner di paesi come la Cina, il Brasile ed altri paesi emergenti, che sono necessari per affrontare globalmente i numerosi obiettivi di cambiamento culturale e cognitivo interpretati dallo sviluppo del programma di creatività dell’Arte Quantistica.
Il Master di formazione del Progetto QARte, sarà pertanto orientato a favorire una educazione «Artistico/Scientifica» capace di condividere la promozione della ricerca e della innovazione favorendo un impegno culturale adeguato alla evoluzione necessaria della società civile contemporanea, nel quadro di sviluppo della eco-economia nei paesi industrializzati ed emergenti.
Alla Conferenza conclusasi ieri si è aggregata una Task Force del Progetto QARte, anche al fine di reperite fonti di ampia collaborazione ed opportunità di cofinanziamento della iniziativa Qagi-Egocreanet 2013.

La agenda di sviluppo del Master internazionale QARte sarà suddivisa in:
a) La fase preparatoria e di coinvolgimento dei partner data da compiersi entro Gennaio 2013;
b) alla fase di verifica attuazione: Adesione Istituzioni, cooperazione internazionale… location e accordi entro la fine di Febbraio 2013;
c) fase pre-operativa, diffusione e sviluppo della iniziativa… adesioni dei relatori e iscrizioni Entro Marzo 2013
d) problemi specifici legati all’attuazione della iniziativa (entro la metà di Maggio 2013).

Ritengo infine che per condividere questa proposta, possa essere utile aprire un dibattito per dare sviluppo effettivo ai contenuti dell’iniziativa che va considerata una scommessa vincente per gli orizzonti futuri della Quantum Art e della promozione della Augmented Reality.
Tale dibattito su gli orientamenti del Master Internazionale del Progetto QARte, sarà utile per indicare gli argomenti da trattare come rinnovo e sviluppo dell’Arte Quantistica. Tra essi propongo un argomento già trattato in precedenti eventi di Scienza ed Arte organizzati da Egocreanet che ritengo necessario per promuovere una maggiore comprensione della biodiversità e del funzionamento naturale degli ecosistemi e delle loro interazioni la eco-economia necessari per la sostenibilità del benessere e dello sviluppo umano e sociale delle prossime generazioni. Le performance artistiche su questa tematica potranno essere presentate come attività culturali di elevato impatto per il cambiamento della produzione in vari settori dall’alimentare a quello energetico, e per sottolineare e sostenete la importanza vitale di dare valore al rapporto tra acqua aria e la vita in una economia verde.
Artisti e scienziati che volessero collaborare alla suddetta iniziativa potranno contattarmi all’indirizzo email: pmanzelli.lre@gmail.com.