Vegetation as a political agent

    176

    Il workshop proposto dall’artista sudafricano Dan Halter nell’ambito della mostra «Vegetation as a political agent» a cura di Marco Scotini, si lega direttamente alla sua esperienza a Torino, dove l’artista svolge una residenza all’interno del progetto europeo Nine Urban Biotopes. Negoziare il futuro della vita in città.

    Questa piattaforma, che prevede il dialogo artistico tra diverse città europee e sudafricane, è in questo caso l’occasione per approfondire i temi di sostenibilità urbana e migrazione. Dan Halter è coinvolto insieme a Marjetica Potrč nel comune progetto internazionale, dove l’artista slovena porterà gli esiti di un Community space realizzato con la scuola Design for the Living World di Soweto.
    Halter, che si autodefinisce fabricator, propone un’azione collettiva di urban gardening invitando i partecipanti a lavorare insieme alla costruzione di un’installazione ambientale realizzata attraverso il medium vegetale. Con queste premesse, il workshop si svolgerà presso la sede del PAV e in un’uscita sul campo a Mirafiori Sud, nel vasto Parco Colonnetti.

    Venerdì
    ore 15-18
    Conversazione con Dan Halter e Claudio Cravero

    Sabato
    ore 10-13
    Sessione di progettazione e azione di giardinaggio

    ore 13-14
    Pranzo comunitario

    ore 14-16
    Piantumazione delle Delosperma cooperi, pianta perenne originaria del Sud Africa.

    ore 16-18
    Visita di gruppo al Parco Colonnetti/Mirafiori sud.

    Info e prenotazioni, sino a esaurimento posti:
    011 3182235 – lab@parcoartevivente.it