Profondo nero

129
Editoriale 67 2014

I ricercatori di Surrey NanoSystems, una società britannica, hanno sviluppato il nero più nero del mondo grazie alla nanotecnologia. Impiegando nanotubi di carbonio assorbono il 99,965 per cento di tutta la luce La società Surrey NanoSystems, con base a Newhaven, nel Sussex, ha brevettato uno speciale rivestimento che l'occhio umano non riesce a capire cosa […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.