Profondo nero

1089
Editoriale 67 2014

I ricercatori di Surrey NanoSystems, una società britannica, hanno sviluppato il nero più nero del mondo grazie alla nanotecnologia. Impiegando nanotubi di carbonio assorbono il 99,965 per cento di tutta […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.