E ora caldo e temporali

405
foto di A. Perrini

Week End: Niente da fare, le belle giornate di giugno verranno rimpiante, il caldo infernale non dà tregua e le temperature quasi ovunque sono di 2/3 gradi sopra la media stagionale. Inevitabili i temporali di calore sia sulle Alpi sia su parte della dorsale appenninica. A Palermo si sfioreranno i +40°C. Tra i +37 e i 38°C a Roma, Napoli, Firenze e Milano. I mari prevalentemente calmi

Fino a venerdì scorso possiamo dire che è stata una settimana abbastanza fresca in molte regioni italiane, con temporali e grandinate importanti in molte zone della Penisola. È nevicato sulle Alpi anche a quote inferiori ai 1.800 metri. Nel week end invece è «tornata» l’estate. Certamente un’anomalia stagionale, ma di questo non dovremmo più meravigliarci, ormai la macchina del tempo siamo riusciti con i nostri gas serra a romperla. Quindi in ogni stagione dobbiamo aspettarci qualcosa che non avremmo immaginato prima. Intanto vediamo cosa ci propone la previsione della prossima settimana.

Le previsioni

Fine della «pacchia»: il bel fresco serale, il caldo sopportabile e qualche pioggia rinfrescante pomeridiana, che hanno caratterizzato gran parte dei giorni di giugno, ormai appartengono al passato, quello che invece ci aspetta da lunedì è la nuova invasione (oltre quella dei migranti) dell’infernale caldo proveniente dall’Africa. Questo anticiclone africano, l’hanno battezzato «Flegetonte», il fiume di fuoco che scorreva nell’Ade secondo la mitologia greca. Un accostamento inquietante e che ci preannuncia il grande disagio che dovremo sopportare soprattutto all’interno delle grandi città. La fortuna, comunque, è che questa seconda ondata di calore africano non trova terreni troppo caldi e, quindi, la sua furia infernale potrebbe in parte essere smorzata, ma vediamo giorno per giorno cosa ci aspetta.
Lunedì: Caldo e Sole su gran parte delle nostre regioni. Possibili temporali estivi nelle zone a ridosso dei rilievi sulle regioni nord orientali. I mari da poco mossi a calmi e temperature ovviamente in rapida salita.
Martedì: Sole, caldo e Sole su quasi tutte le regioni. Nel pomeriggio, sempre nelle zone a ridosso dei rilievi del settore nord orientale, possibili brevi temporali. Temporali estivi pomeridiani anche lungo l’alta e media dorsale appenninica. Caldo in ulteriore aumento con punte di oltre 35°C. a Firenze, Roma e Napoli. I mari del sud sempre a disposizione per nuovi sbarchi.
Mercoledì: l’Anticiclone africano si ferma deciso sulla nostra penisola con caldo che comincia ad essere insopportabile. Un po’ meglio la situazione nelle zone a ridosso dell’arco alpino dove frequenti, seppur brevi, temporali pomeridiani stempereranno il caldo. A Firenze e a Roma si prevedono punte di +38°C. nelle ore più calde della giornata. I mari sempre da poco mossi a calmi.
Giovedì: A parte qualche temporale di calore su Alpi e Appennino, il cielo sarà sereno e il caldo feroce. La città più calda potrebbe essere Bolzano.

Attendibilità al 60%

Venerdì: L’infernale caldo africano «non molla la presa». Ancora caldo e situazioni a rischio colpi di calore nelle grandi città non solo del centro sud, ma anche del nord. Forti temporali sono previsti sui rilievi della Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia.
Week End: Niente da fare, le belle giornate di giugno verranno rimpiante, il caldo infernale non dà tregua e le temperature quasi ovunque sono di 2/3 gradi sopra la media stagionale. Inevitabili i temporali di calore sia sulle Alpi sia su parte della dorsale appenninica. A Palermo si sfioreranno i +40°C. Tra i +37 e i 38°C a Roma, Napoli, Firenze e Milano. I mari prevalentemente calmi.