Efficienza e rinnovabili, avanti senza enfatizzare

219

La politica europea ha subito un arresto e quella italiana è contraddittoria e dannosa nel promuovere trivelle, rigassificatori, hub europeo del gas... e intanto all'appuntamento della Cop21 l'Italia, al pari della parte più arretrata dei paesi europei, sosterrebbe un sistema flessibile, volontario, senza alcun vincolo europeo e nazionale, in specifico sull'efficienza energetica e le fonti […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.