Si è interrotto il cammino dell’uomo verso la felicità

178

Quella felicità individuale che potrebbe essere alla base di livelli superiori di equilibrio interiore e collettivo, che appare paradossalmente indietreggiare a confronto con i colossali progressi della produzione di ricchezza materiale, ad ogni livello sociale, di ricchezza economica e culturale Il cammino dell'Uomo dalla lotta per la sopravvivenza nei nuraghi sardi, nelle grotte etrusche, nelle […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.