Torna il concorso di fotografia geologica

    909
    geologia tufo

    Le Sezioni confermate anche per quest’anno sono la Sezione A. «Paesaggi geologici o geositi», dedicata ad immagini di luoghi, paesaggi, siti a valenza geologica dove gli elementi geologici o i singoli affioramenti hanno sviluppato forme di qualsiasi tipo e genere; la Sezione B. «La geologia prima e dopo l’Uomo», dedicata ad immagini di opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico; la Sezione C. «Una occhiata al micromondo della geologia», sarà dedicata ad immagini di elementi paleontologici, sedimentologici e petrografici ripresi a dimensioni naturali o al microscopio


    Si ha tempo fino al 30 settembre 2018 per partecipare alla nona edizione del Concorso fotografico, «Passeggiando tra i Paesaggi Geologici della Puglia» concorso organizzato dall’Ordine dei geologi della Puglia e dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea) – Sezione Puglia, con il patrocinio della Regione Puglia.

    Un concorso, la cui partecipazione è totalmente gratuita, che si rivolge ad appassionati di fotografia o semplici amanti della natura che intendono catturare con i propri scatti la geodiversità pugliese e i suoi «paesaggi geologici», riprese a volte estemporanee e inattese, spesso realizzate durante passeggiate o lavori di rilevamento, quando si prova un forte desiderio di non perdere quella forma, quel cromatismo, quel bel gioco bizzarro e irripetibile di forme ed ombre che solo la natura riesce a creare.

    Le Sezioni confermate anche per quest’anno sono la Sezione A. «Paesaggi geologici o geositi», dedicata ad immagini di luoghi, paesaggi, siti a valenza geologica dove gli elementi geologici o i singoli affioramenti hanno sviluppato forme di qualsiasi tipo e genere; la Sezione B. «La geologia prima e dopo l’Uomo», dedicata ad immagini di opere antropiche che si integrano nel contesto geologico o geomorfologico; la Sezione C. «Una occhiata al micromondo della geologia», sarà dedicata ad immagini di elementi paleontologici, sedimentologici e petrografici ripresi a dimensioni naturali o al microscopio.

    I premi saranno elargiti ai primi 4 classificati di ogni sezione, per un totale di dodici foto premiate, premio finale che consisterà nella pubblicazione delle foto sui siti web degli organizzatori e nel rilascio di un buono acquisto, di un importo pari a euro 100 (cento/00) offerto da Apogeo Srl, a ciascuno degli autori delle foto. Inoltre le foto premiate saranno lo sfondo del calendario 2019 dell’Ordine dei geologi della Puglia diffuso in tutti gli uffici pubblici ed inviato in allegato al periodico dell’Ordine «Geologi e Territorio».

    (Fonte Ordine dei geologi della Puglia)