A Taranto monitoraggio delle macroalghe aliene

Taranto ponte

Le pressioni umane nei sistemi di transizione hanno, a lungo termine, provocato un degrado della qualità dell'acqua, la distruzione di habitat, un grave depauperamento della biodiversità marina, e (soprattutto negli ultimi 30 anni) un gran numero di invasioni da parte di specie aliene. Per quanto riguarda il Mar Mediterraneo, è indicata la presenza di circa […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.