Ciampino, 27enne trovata morta a casa del capo: si attende autopsia

87
Tempo di lettura: < 1 minuto

(Adnkronos) – Sarà l'autopsia, che sarà eseguita nei prossimi giorni, a chiarire le cause della morte della ragazza di 27 anni , trovata senza vita sabato scorso a Ciampino. La donna, che aveva trascorso la notte in casa di un imprenditore di 39 anni, è stata trovata priva di sensi proprio dall'uomo sul divano del salotto di casa. La vittima, receptionist in un centro estetico a Prati, era dipendente del 39enne e con lui aveva una relazione. I due avevano passato la serata in un locale dei Parioli. Gli investigatori dei carabinieri che indagano sul caso non hanno riscontrato segni di violenza sul corpo:  l'ipotesi al vaglio è che si sia trattato di un malore. L'autopsia chiarirà se la donna avesse assunto alcol e stupefacenti che possano aver provocato la morte. L'indagine è coordinata dalla procura di Velletri.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)