Olio vegetale come combustibile per il riscaldamento di una scuola

185

È la sperimentazione messa in atto a Firenze sotto il controllo tecnico dell’Arpa Toscana

Nei giorni scorsi i nostri tecnici sono intervenuti, su richiesta del Comune di Firenze, per campionare le emissioni prodotte dall’impianto di riscaldamento della scuola «Colombo» in via Corelli, sia impiegando il classico gasolio, che sostituendolo con olio vegetale (sia grezzo che raffinato). La verifica in corso presso i nostri laboratori permetterà di valutare quali emissioni sono prodotte.
Infatti il Comune di Firenze sta verificando la possibilità di sperimentare l’impiego di olio vegetale al posto del gasolio in alcuni impianti termici dove, per varie ragioni, non è possibile l’utilizzo del metano. Il progetto è stato oggetto del seminario «Energia da biomasse. L’impiego degli oli vegetali» tenutosi nel marzo scorso, con la partecipazione di vari esperti, fra i quali quelli del Centro Ricerche Energie Alternative e Rinnovabili della Università di Firenze. [gli atti sono disponibili sul sito della rete civica news.comune.fi.it/agende21toscana/].
L’impiego di biocarburanti è incoraggiato dall’Unione Europea (Direttiva 2003/30/CE). I risultati delle analisi effettuate dai nostri laboratori saranno rese disponibili appena possibile.

(Fonte Arpat)
(13 Ottobre 2006)