Come valutare la qualità del suolo

118
campo 3 ASigismondi
foto di Antonio Sigismondi

Il metodo consiste nella trasformazione dei dati in una variabile binaria, secondo criteri ben definiti. Questi ultimi, sviluppati indipendentemente per ciascun indicatore, rappresentano dei valori ritenuti critici perché un suolo possa definirsi di buona qualità In questi ultimi anni è cresciuta, anche nell’opinione pubblica, la consapevolezza dell’importanza della qualità del suolo per un’agricoltura sostenibile, che […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.