È tutto oro il nucleare che luccica?

123
energia nucleare

La costruzione di nuove centrali è onerosa sia dal punto di vista economico sia da quello dei rischi e presenta risvolti poco rilevanti nella lotta al surriscaldamento globale

L’imperativo dei cambiamenti climatici impone una radicale trasformazione delle modalità di produzione, consumo e distribuzione dell’energia. Questo ormai ci viene ripetuto da diversi anni sui maggiori canali di comunicazione. Il problema fondamentale risiede nel fatto che entro il 2050 le emissioni di gas serra debbono necessariamente essere dimezzate se vogliamo evitare impatti ancora più dannosi sull’ambiente e sul clima. E anche questo è risaputo.
Le decisioni in ambito energetico prese oggi hanno ripercussioni in un immediato futuro, nel periodo compreso fra il 2020 e il 2050. Ripercussioni positive e/o negative. Anche in questo caso nessun clamore per lo scoop.