La città? Una tela da dipingere

183
divietogioco 25 GArmenti
foto di Guendalina Armenti

È un archivio postale en plein air immenso, che risale dal fondo dei secoli, persino nelle tombe egizie o sui muri sepolti dalla lava a Pompei. In tempi moderni si è aggiunta la passione sportiva, con le invettive del tifo, la guerra dei campaniliCon graffitismo e muralismo la città contemporanea accetta non solo di destinare […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.