Le fiabe di ghiaccio

124

In mostra, dal 19 ottobre al 21 dicembre, tavole illustrate dedicate al grande nord e alle sue leggende

Secondo un’antica leggenda lappone, al di sotto della grande banchisa artica riposa un Grande Vecchio con sembianze di tricheco. Sarebbero proprio i suoi continui movimenti nel freddo giaciglio che lo ospita a determinare lo scricchiolio incessante dei ghiacci eterni del Polo Nord. Ma da qualche tempo un fenomeno nuovo disturba il riposo millenario del tricheco e mette a repentaglio l’esistenza stessa della sua algida culla. Nella distesa di ghiaccio che accoglie il Grande Vecchio si aprono crepe sempre più profonde, gli schiocchi causati dal suo tranquillo