Un Albero vagabondo per difendere le montagne

319

Nel centro storico di Avellino, l’installazione artistica di Giovanni Spiniello

Un insolito «paladino» a difesa delle montagne di tutto il mondo e, in particolare, di quelle irpine. È l’Albero vagabondo dell’artista campano Giovanni Spiniello, che svetterà dai balconi di Palazzo Iannaccone, nel centro storico di Avellino, durante queste festività natalizie, lanciando il suo muto grido di dolore per lo stato di sofferenza di molti boschi montani dell’Irpinia e non solo.
Non a caso, l’Albero è realizzato con un misto di materiali naturali (corteccia, foglie, spighe, ramaglie di ulivo, etc.) e di sostanze artificiali (poliuretano espanso, residui metallici, frammenti di