L’agricoltura amica della terra

58
campo 3 ASigismondi
foto di Antonio Sigismondi

A dare la spinta determinante sono stati i consumatori, sempre più diffidenti verso un'agricoltura orientata alla standardizzazione ed all'omogeneizzazione e sempre più consapevoli che buona parte degli alimenti in commercio sono prodotti più della chimica che della terra Alle drastiche restrizioni nell'impiego di fitosanitari, concimi e ammendanti del terreno si accompagna la scelta delle varietà […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.