«Afro e Oltre… e Altro» per una cultura cosmopolita

302
pesci acquario

Il Festival Internazionale «Afro e Oltre… e Altro» propone per il 2009 un ricco e importante calendario

Con il contributo della Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e la Fondazione Crt il Festival, primo in Italia per la sua specificità, porta a Torino spettacoli che rappresentano le correnti più significative della cosiddetta danza d’espressione africana.

Nel Festival è presente e fondamentale l’Altro, inteso come “altre danze”, come voglia di universalità e allo stesso tempo di radici.

L’iniziativa parte da Ritmi e Danze Afro, un’associazione culturale senza fini di lucro che svolge attività di promozione, studio e divulgazione nell’ambito delle culture afro. L’associazione opera da alcuni anni sia nel settore educativo-formativo attraverso la scuola Mamandase a Torino e il progetto Africae Mundi, che in ambito artistico con la Kaidara Dance Company e il Festival. Iniziative che sono conosciute e apprezzate sia a livello nazionale sia internazionale.

Africae Mundi si propone anche come centro di ricerca e documentazione. L’intento è riunire artisti e studiosi delle arti africane tradizionali e contemporanee di tutto il mondo, sollecitare la conservazione, lo sviluppo e la ricerca nell’ambito di tutti i linguaggi artistici che provengono dalla «Madre Africa». Si organizzano incontri, seminari, corsi, laboratori di tecniche teatrali, stage, rassegne, festival e concorsi coreografici per stimolare la ricerca sulla danza e sulla musica afro.

Le attività sono rivolte ai professionisti, ai semi-professionisti, agli amatori, agli addetti ai lavori e al pubblico per proporre l’Afro non come «espressione esotica» ma come materia di studio e linguaggio creativo, godibile e fruibile a tutti i livelli.

Un’iniziativa culturalmente completa, motivo di incontro tra arte, musica e teatro.