Innovazione, conservazione e responsabilità dinamiche

432

Oggi abbiamo, ancora, ampi e rassicuranti dossier sulla contrapposizione politica in tema di innovazione e conservazione che, a fronte dello scontro totale nel quale viene fatta immaginare, lascia intendere, poi, una «normalità», delle «questioni» riguardanti le nostre vicende storiche e le sorti che colpiscono la nostra umanità. Una contrapposizione che, pur nella marginalizzazione a cui […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.