Quale futuro ci aspetta?

293

Il chiederci che fare è un impulso spontaneo, ma il merito degli argomenti di questa domanda è complesso e ancor più lo è il merito della ricerca e della costruzione di una risposta adeguata, di pari complessità, che sia anche operativa ed efficace. Molti finiscono così o con la speranza di poter affidare tutto a […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.