Legambiente Bari lancia «Corti e Verdi»

82

Il 5 maggio, in concomitanza con la giornata mondiale dell’ambiente, si terrà la serata conclusiva della manifestazione

Scadono il 20 maggio le iscrizioni al primo concorso cinematografico promosso dal circolo di Bari di Legambiente, in collaborazione con la trasmissione Verde di rabbia di Telebari, la circoscrizione Japigia-Torre a Mare e il Centro commerciale Mongolfiera.

Acqua, alimentazione, agricoltura, biodiversità, cambiamenti climatici, energia, mobilità, rifiuti e diritti umani sono solo alcune delle tematiche che Legambiente Bari invita ad esplorare attraverso il linguaggio del cinema. Un canale efficace e di forte impatto per parlare di argomenti scottanti e di grande attualità. Con «Corti e Verdi» il circolo di Bari dell’associazione nazionale ambientalista si propone di spronare i giovani aspiranti filmaker ad esaminare l’attualissima tematica ambientale in ogni sua sfaccettatura, al fine di sensibilizzare il grande pubblico sull’importanza dei comportamenti e delle politiche ecocompatibili.

Il concorso è aperto a tutti i maggiorenni, italiani o stranieri, residenti a Bari. Fino al 20 maggio sarà possibile partecipare con il proprio corto, sia in forma individuale sia in gruppo, scaricando la documentazione e il regolamento dal sito www.legambientebari.it.

Il 5 maggio, in concomitanza con la giornata mondiale dell’ambiente, si terrà la serata conclusiva della manifestazione. Sotto le stelle dell’Anfiteatro della Pace del centro commerciale Mongolfiera di Japigia saranno proiettati i corti in gara. Una giuria di qualità decreterà il film vincitore in base ai criteri di coerenza ai temi, qualità ed originalità.

E così ancora una volta il cinema si presta ad essere il motore per cambiare la realtà, o quantomeno per solleticare le coscienze. La fabbrica dei sogni moderna continua sì a produrre mondi immaginari, ma prova anche ad essere concreta e realista.