La Casa del III Millennio

93

Collezione di arredi, realizzata attraverso il recupero di materie plastiche, in particolare eccedenze di materiale del settore nautico

Il 23 aprile inaugurazione della mostra «La Casa del III Millennio» all’interno della quale «13 Ricrea» espone la sua collezione di arredi, realizzata attraverso il recupero di materie plastiche, in particolare eccedenze di materiale del settore nautico. Scenario di questo appuntamento sarà Villa Mussolini, residenza storica con giardino, sorta sul lungomare di Riccione.

Le sale della Villa ospiteranno opere che riflettono i tre principi della sostenibilità: Risparmio, Riciclo e Riuso.

A «13 Ricrea» è stato affidato l’allestimento dello spazio del terrazzo al primo piano dell’edificio. La mostra vuole essere un’occasione per riflettere sulle prospettive del nuovo design e si inserisce in un progetto più ampio, quello di «Riccione Preview – Il Futuro Adesso» organizzato da Cna Federmoda, con l’obiettivo di far divenire Riccione e il suo territorio un punto di riferimento accreditato per chi opera per e nell’innovazione.

Soluzioni creative nel rispetto dell’ambiente, sono elementi che costituiscono la filosofia di «13 Ricrea».

Le designer si pongono come obiettivo quello di trovare un nuovo impiego a tutte quelle risorse che vengono abbandonate e scartate dall’industria e che invece reimpiegate, «rinascono» dando vita a nuove forme ed oggetti.

La capacità di intravedere un futuro alternativo per molti materiali, fa della ricerca un altro elemento distintivo del lavoro di «13 Ricrea». Rispettando le caratteristiche proprie di ogni materiale, Angela Mensi, Ingrid Taro e Cristina Merlo hanno disegnato con un pizzico di ironia una serie di pouff, sedute da esterni, vasi e torri-scultura che, collocate a Villa Mussolini, sembrano «fari» lungo la costa.

Un approccio etico e responsabile è il legame che unisce «13 Ricrea» al progetto «La Casa del III Millennio». Due realtà capaci di fornire spunti e idee su un nuovo modo di vivere al passo col tempo.

(Fonte Ricreastudio)