Il Teatro Festival sceglie la sostenibilità

76
teatro spettacolo

È la prima rassegna teatrale italiana ecosostenibile e tra le poche in Europa grazie alle procedure attivate già dalla sua prima edizione per l’ottenimento della certificazione del sistema di gestione ambientale

Il Napoli Teatro Festival è la prima rassegna teatrale italiana ecosostenibile e tra le poche in Europa grazie alle procedure attivate già dalla sua prima edizione per l’ottenimento della certificazione del sistema di gestione ambientale.

Tutte le attività del Festival, dal funzionamento degli uffici alla realizzazione delle scenografie, dalla gestione dei cantieri alle iniziative rivolte al pubblico, sono pensate in maniera eco e ci sono rigorose regole di compatibilità ambientale. Alle stesse compagnie teatrali e al pubblico viene richiesta una condotta attenta alla difesa dell’ambiente come, per esempio, il ricorso ad una mobilità sostenibile. Sono per questo predisposti servizi di navetta gratuiti per gli spettatori in modo da evitare l’uso delle vetture private, con conseguente riduzione della CO2 emessa e dell’impatto viario.

Il Napoli Teatro Festival costituisce dunque una testimonianza efficace di come è possibile unire la tradizione e il significato culturale del teatro al valore del rispetto per l’ambiente e alla sua comunicazione. Le rappresentazioni teatrali diventano un’occasione per porre l’accento sulle questioni ambientali e dimostrare che lo spettacolo, come ogni altra attività dell’uomo, può essere eco-sostenibile.

L’edizione 2010, che si svolgerà dal 4 al 27 giugno, offrirà ai partecipanti e visitatori uno straordinario calendario di eventi teatrali accompagnati dalla possibilità di degustare prodotti del territorio. L’Istituto Mediterraneo di Certificazione (Imc) di Senigallia e le aziende biologiche certificate porteranno a teatro i prodotti di qualità dell’agricoltura e della cultura gastronomica campana.

I pasti offerti nel corso dei numerosi momenti gastronomici saranno certificati secondo i criteri «Conosci il tuo Pasto», il disciplinare per la ristorazione di qualità progettato e certificato dallo stesso Imc. Il progetto è in piena sintonia con la scelta del Festival di valorizzare le produzioni biologiche e di qualità del territorio campano. Una scelta in linea tra l’altro con alcune iniziative commerciali a dimostrazione di quanto cultura e praticità siano perfetti per un connubio funzionante.