L’erba del vicino. Manuale per la raccolta e l’uso conviviale di erbe e frutti selvatici

263

Elisa Nicoli, Altreconomia Edizioni

Esce per Altreconomia Edizioni «L’erba del vicino. Manuale per la raccolta e l’uso conviviale di erbe e frutti selvatici». Un vero e proprio vademecum per tornare a dare del «tu» a erbe e frutti selvatici: 36 schede e immagini di piante, fiori e bacche, tra le più facili da trovare e riconoscere, i modi per cucinarli, conservarli, scoprirli in sagre, feste, agriturismi, ristoranti in tutta Italia.

Chissà che il peccato originale non sia l’invenzione dell’agricoltura.
«L’erba del vicino» è un libro per riconquistare un piacere primitivo, quello di saper «chiamare un prato per nome», riconoscendo le piante e i frutti che si offrono a noi, oggi come ieri. Un vero e proprio manuale per la raccolta di erbe e frutti selvatici, con 36 immagini di piante, fiori e bacche, tra le più facili da trovare e riconoscere e altrettante schede con tutte le informazioni utili.

La raccolta è un mestiere e una pratica antichissima, che dà l’opportunità di scoprire, appena fuori dalle nostre città, un mondo di prati, rovi e alberi. Nessuna nostalgia, piuttosto un sano e fisico godimento nel chinarsi per raccogliere un cespo di tarassaco o alzarsi in punta di piedi per offrire a chi passeggia con noi la mora più bella. Perché la convivialità (a parte la raccolta solitaria, quasi una preghiera o un rosario di cornioli) è essenziale. Basta voltare pagina per trovare i consigli per cucinare il raccolto con gli amici, oppure farne conserve per «tempi duri» o usarle come cosmetici, oli e dentifrici.

Ma non solo: queste pagine macchiate di sambuco e profumate di aglio ursino raccontano le storie straordinarie, e accessibili a tutti fra quanti ancor oggi raccolgono per mestiere, come fa Siegi Platzer in Trentino o Elena Siffredi nel Parco dei Cento Laghi. Tra una frittata di luppolo e un risotto d’ortiche troviamo il tempo per un ampio compendio di luoghi «selvatici» : le associazioni di appassionati e blogger dove trovare compagni di viottoli o consigli utili; decine di agriturismi, ristoranti, sagre, dove passare una vacanza o un week end en plein air; tutti i corsi di riconoscimento e trasformazione di erbe e frutti e, per i più pigri, i produttori di tantissime delizie già pronte.

L’autrice, Elisa Nicoli, è giornalista e viaggiatrice

Il libro si trova in libreria e può essere acquistato anche nelle botteghe del commercio equo e solidale e sul sito di Altreconomia.

(Fonte Altreconomia)