Fra speranze e delusioni, ora che fare?

96

Oggi, mentre dovremmo essere già impegnati ad evitare il rischio di arenarci su un'immagine solo suggestiva di Gaia, dovremmo prendere atto, in modo ancora più urgente, che a distanza di qualche millennio dalla nascita del pensiero umano e di diversi secoli dalle prime esperienze di applicazione del metodo scientifico, non c'è ancora nulla di epocale […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.