Limiti e condizionamenti dell’azione comunicativa

78

La comunicazione, al di là delle virtuose opportunità vitali che può offrire al Sistema nel quale opera, non è un Eden preservato da contraddizioni e incoerenze che, anche intenzionalmente e al di là di deviazioni fisiologiche, l'uomo produce a piene mani in favore di propri interessi o per colpevoli sprovvedutezze. Mancanza di responsabilità o incompetenze […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.