La natura delle Alpi nell’arte medievale piemontese

119

L’esposizione sarà inaugurata domenica 3 aprile alle 16 presso i locali del museo e resterà aperta fino al 1° maggio

Al museo della lingua e della cultura d’Oc Espaci Occitan di Dronero (Cuneo), il 4 aprile aprirà una mostra intitolata «La natura dipinta: il paesaggio, gli animali e i vegetali negli affreschi tardo-medievali piemontesi». Una iniziativa un po’ specialistica, certo, ma indubbiamente molto originale. L’esposizione, promossa e curata dall’associazione Pro Natura, proporrà ai visitatori documenti e foto che testimoniano la presenza di piante, erbe e bestie nelle rappresentazioni sacre ospitate dalle chiese alpine, soprattutto gotiche, delle valli occitane.

Pale lignee, affreschi, vetrate, ex voto e santini con riferimenti naturalistici, densi di simbolismi e misticismo. La mostra fa parte di una serie di iniziative organizzato dal museo per celebrare il mondo della natura, che prevede in particolare un ciclo di incontri (tutti i mercoledì di aprile, a partire dalle ore 21) dedicati alle piante e alle erbe alpine spontanee. L’esposizione sarà inaugurata domenica 3 aprile alle 16 presso i locali del museo e resterà aperta fino al 1° maggio, ogni domenica dalle 14,30 alle 18, e nelle serate delle conferenze.

Info: segreteria@espaci-occitan.org.

(Dal Blog di Silvana Santo)