La natura della Majella

158
cave cavallone maiella monti

Dal 1° al 21 agosto la mostra di Morena Antonucci

Quale cornice più indovinata di un parco nazionale per una mostra di dipinti e pastelli dedicata al paesaggio e agli elementi naturali? La cornice, in questo caso, è il parco abruzzese della Majella, mentre i lavori sono frutto della creatività e della passione di Morena Antonucci, che proprio alla natura incontaminata e alla sacralità delle pendici della Majella ha dedicato le opere esposte nella mostra «Genius loci».

L’esposizione sarà allestita nel Centro di accoglienza turistica di Palena (Ch), in corso Umberto I, e sarà visitabile dal 1° al 21 agosto.

Il percorso espositivo, a ingresso gratuito, si snoda tra gli elementi tipici del paesaggio naturale della Majella, che l’autrice ritrae in maniera istintiva e appassionata: corsi d’acqua, lupi, pietre, pieghe e fenditure della roccia sono rappresentati con colori forti alternati a tinte molto delicate, utilizzati con tecniche pittoriche diverse.

Un’occasione per guardare l’ambiente incontaminato della Majella da un nuovo punto di vista, interessante per chi quelle montagne le conosce bene e per chi invece le scopre per la prima volta.

La mostra

Genius loci. Dipinti e pastelli di Morena Antonucci
Centro di accoglienza turistica Stop & Go di Palena (Ch)
Dal 1° al 21 agosto.

Orari:
Tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Ingresso gratuito

Altre informazioni qui.

(Dal Blog di Silvana Santo)