Breathless

276

Andrea Polli in collaborazione con Chuck Varga espone a Torino. «Una cascata luminosa, visualizzazione in tempo reale delle polveri sottili presenti nell’aria di Torino»

Si svolgerà domani (18,30) l’inaugurazione della prima personale in Italia di Andrea Polli (Chicago, 1968, vive e lavora ad Albuquerque, NM – Usa). Presenta alcuni dei più rappresentativi lavori dell’artista sulla decodifica e la traduzione dei dati scientifici in suoni, immagini e azioni che danno forma sensibile a fenomeni naturali altrimenti «invisibili».

L’artista, in collaborazione con Chuck Varga, sperimenta forme di dialettica tra media diversi a partire dalle rilevazioni della qualità dell’aria, offrendo strumenti inediti per la comprensione di temi discussi quanto astratti come il cambiamento climatico e il riscaldamento globale.

«Spero che Breathless vi lasci letteralmente “senza fiato” – dichiara l’artista -. Una cascata luminosa, visualizzazione in tempo reale delle polveri sottili presenti nell’aria di Torino, tanto affascinante quanto allarmante rispetto alla qualità dell’aria che respiriamo, e due vecchie auto vi immergeranno nel vivo delle questioni climatiche più attuali…».

La mostra resterà aperta dal 28 ottobre al 26 febbraio 2012.

Info PAV/PARCO ARTE VIVENTE
Centro sperimentale d’arte contemporanea
Via Giordano Bruno, 31 – 10134, Torino
Tel. 011.3182235
info@parcoartevivente.it

(Fonte Pav, Gaia Bindi e Claudio Cravero)