L’Italia eccellenza mondiale nel cibo naturale

253
Ulivo 58 PCatino
foto di Pina Catino

Anche se avessimo sempre maggiori rassicurazioni riguardo la sicurezza alimentare e ambientale delle produzioni geneticamente modificate, i consumatori sarebbero contenti di comprare prodotti modificati con operazioni di ingegneria genetica? Standardizzati e omologati? Senza legame con il territorio, senza tradizione, storia, cultura, identità? Anche quest'anno la Cia (Confederazione italiana agricoltori) è protagonista insieme all'Associazione ambientalista Verdi […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.