Premio per lo sviluppo sostenibile 2013

101
foto di Vito Stano

Buone pratiche e migliori tecniche a confronto a Rimini. Fra i partecipanti 30 verranno segnalati e, fra questi, tre verranno premiati con il «Primo Premio per lo sviluppo sostenibile 2013» per il rispettivo settore. La premiazione avverrà durante la Fiera di Rimini, Ecomondo – Key Energy nella hall centrale

Anche nel 2013, innovazione e sostenibilità saranno premiate con il Premio per lo sviluppo sostenibile, premio organizzato dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile in collaborazione con Ecomondo Rimini Fiera e Key Energy.
Il Premio per lo sviluppo sostenibile ha come scopo quello di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che raggiungano rilevanti risultati ambientali, con iniziative innovative, buone possibilità di diffusione e positivi risultati economici e occupazionali.
Fra i partecipanti 30 verranno segnalati e, fra questi, tre verranno premiati con il «Primo Premio per lo sviluppo sostenibile 2013» per il rispettivo settore. La premiazione 2013 avverrà durante la Fiera di Rimini, Ecomondo – Key Energy nella hall centrale, dal 6 al 9 Novembre.

Il Premio riguarderà per quest’anno imprese dei seguenti settori:
– Eco-design;
– Attività agricole e attività connesse ad alta qualità ecologica;
– Start-up dedicate alla green economy.

Nella prima categoria, vengono considerate le aziende che realizzano beni o servizi con modalità progettuali dal profilo ecologico elevato (ad esempio con l’utilizzo di processi produttivi o prodotti ad alta efficienza energetica, con uso di materiali riciclati, o prodotti riciclabili, con uso efficiente di materiali, con risparmio di acqua).
Nella seconda categoria, vengono considerate le aziende che realizzano attività agricole biologiche o di elevata qualità ecologica, per esempio a filiera corta, attività multifunzionali di tutela del territorio e del paesaggio agrario, attività integrate di agriturismo e di produzioni sostenibili di energie rinnovabili.
Nella terza categoria, vengono considerate nuove iniziative imprenditoriali dedicate a produrre beni o servizi di alta qualità ecologica, a basse o nulle emissioni di carbonio, con uso efficiente di materiali ed energia.
La partecipazione al premio è gratuita. L’interesse a partecipare deve essere, comunque, segnalato compilando la scheda di partecipazione presente sul sito o inviando una e-mail all’indirizzo parasacchi@susdef.it entro il 7 Luglio 2013.
In definitiva, buone pratiche a confronto per sollecitare e incoraggiare la diffusione di azioni ecologiche che per l’appunto verranno presentate durante Ecomondo, evento che, ad oggi, rappresenta la più accreditata piattaforma per il bacino del Sud Europa e del Mediterraneo per la valorizzazione di quella grande industria del futuro denominata anche Green Economy.