Ricaricare gli acquiferi per dissetare il pianeta

230

Un progetto che ha visto lavorare insieme il Nucleo di ricerca sulla desertificazione (Nrd, capofila) dell'Università di Sassari, la Universitat de Barcelona (Ub), l'Observatoire du Sahara et du Sahel (Oss) di Tunisi, l'Institut des Régions Arides (Ira) di Médenine, in Tunisia, e l'Agence Nationale des Ressources Hydrauliques (Anrh) di Algeri La ricarica artificiale degli acquiferi […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.