Si comincia a sentire la siccità

276
foto di A. Perrini

Le temperature saranno quasi ovunque leggermente superiori alla media stagionale e i mari da poco mossi a calmi. Pazienza, forse la situazione cambierà dal 2 aprile prossimo

Le previsioni della scorsa settimana davano pioggia e invece non è successo nulla, a parte qualche pioggerella ad inizio settimana al nord e qualche rapido temporale «estivo» tra sabato notte e domenica mattina nelle zone interne del centro. Quindi ancora una settimana all’insegna della siccità, con le acque dei fiumi e dei laghi in vistosa riduzione. Sta di fatto che con le temperature miti i parassiti delle piante e degli animali si stanno organizzando per sferrare prossimi letali assalti. Vediamo ora cosa dobbiamo aspettarci per la settimana entrante.

Previsioni

Per chi sogna copiose piogge per i propri campi arsi dalle prolungate alte pressioni, si metta l’animo in pace perché questa anomala situazione meteo durerà ancora per diversi giorni. Solo al Nord sulle Alpi e zone di pianura limitrofe qualche pioggia, in particolare verso la fine della settimana.
Le temperature saranno quasi ovunque leggermente superiori alla media stagionale e i mari da poco mossi a calmi. Pazienza, forse la situazione cambierà dal 2 aprile prossimo.