La marcia dei migranti dell’Honduras

580

Una vergogna per i Paesi ricchi

La marcia di migliaia di migranti che dall’Honduras puntano agli Usa è l’esempio concreto di quello che potrebbe accadere in un futuro purtroppo non molto lontano se i popoli ricchi continueranno ad essere sordi alla povertà (spesso causata da loro stessi), ai cambiamenti climatici galoppanti (certamente creati da loro) e alle guerre (certamente volute da loro) che affliggono questi popoli da generazioni.

I migranti dell’Honduras e di altri Paesi latinoamericani hanno sfondato dal Guatemala i cancelli e le reti di divisione alla frontiera con il Messico, e si dirigono verso gli Stati Uniti. Pare che la polizia sia riuscita a bloccarli.

Ma quello che raggela e la reazione di Donald Trump che in un Twitter ha ringraziato il Messico: «Spero che continuino in questo modo!». E se non dovessero riuscirci Washington è pronta ad inviare truppe alla frontiera meridionale, che sarebbe chiusa.

 

R. V. G.