Per le tartarughe ci pensa Tartalife

Fig. 1 Virgili 91
Fig. 1. Esemplare di Caretta caretta catturato accidentalmente con palangaro ad ami circolari nelle acque prospicienti l'isola di Marettimo e successiva liberazione.

Lo scopo è di ridurre il bycatch di tartarughe marine nelle attività di pesca professionale: i risultati del progetto europeo. Finanziato dall’Unione europea attraverso il fondo Life+Natura 2012, è coordinato dal Cnr-Irbim di Ancona (ex Cnr-Ismar) in collaborazione con altri 7 partner (Fondazione Cetacea, Legambiente, Consorzio Unimar, Parco Nazionale dell’Asinara, Area Marina Protetta Isole Egadi, […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.