Premio per lo sviluppo sostenibile

    600
    banner-300x300-generale

    Iniziativa della Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo-Italian Exhibition Group. Per l’anno 2022 il Premio per lo sviluppo sostenibile sarà articolato in 3 Sezioni: Startup per il clima; Impresa per l’economia circolare; Impresa per il capitale naturale

    La Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo-Italian Exhibition Group istituiscono per l’anno 2022, la 12^ Edizione del Premio per lo sviluppo sostenibile destinato alle imprese e alle startup che si siano particolarmente distinte per eco-innovazione ed efficacia dei risultati ambientali ed economici, nonché del loro potenziale di diffusione. Il Premio ha avuto l’adesione del Presidente della Repubblica, continuativamente dal 2009; è stata richiesta l’Adesione anche per l’edizione del 2022. Per l’anno 2022 il Premio per lo sviluppo sostenibile sarà articolato in 3 Sezioni: Startup per il clima; Impresa per l’economia circolare; Impresa per il capitale naturale.

    La prima sezione «Startup per il clima» parla di cambiamento climatico che rappresentando la principale minaccia ambientale della nostra epoca necessita di essere affrontata mettendo in campo tutte le tecnologie e le soluzioni già oggi disponibili, ma anche svilupparne di nuove, puntando su creatività, innovazione e spirito d’impresa. Un settore del Premio dedicato alle startup italiane nel campo del contrasto al cambiamento climatico avente come obiettivo quello di selezionare i progetti più innovativi, efficaci e promettenti in termini di contributo al raggiungimento della neutralità climatica dell’Italia.

    La seconda sezione «Impresa per l’economia circolare» vuole affrontare l’urgenza di risolvere il problema della scarsità di materie prima e di smaltire sempre più rifiuti trovando pertanto nell’economia circolare la strada percorribile per una transizione ecologica reale dove lo scarto diventa materia e il rifiuto risorsa. Questo settore del Premio è dedicato alle imprese italiane che abbiano realizzato o avviato progetti innovativi nel campo dell’economia circolare.

    L’ultima sezione «Impresa per il capitale naturale» definisce la tutela e la rigenerazione dei sistemi naturali come fattori cruciali per l’affermazione di nuovi modelli economici, duraturi e capaci di produrre benessere e benefici estesi anche per le comunità locali. È importante conoscere le esperienze virtuose di imprese innovative, che si sono impegnate per la valorizzazione del capitale naturale e nell’applicazione di principi e tecniche dell’agroecologia. Questo settore del Premio è dedicato alle imprese italiane che abbiano realizzato o avviato progetti innovativi come supporto al capitale naturale.

    I tre step dall’adesione alla premiazione sono rappresentati da tre date: il 30 giugno 2022, scadenza adesione, il 20 settembre 2022, data in cui la Commissione selezionerà i finalisti, il 10 novembre 2022, evento di chiusura con la cerimonia di premiazione ad Ecomondo.

     

    Elsa Sciancalepore