I paesaggi alimentari

371
cannocchiale 13 PCatino
foto di Pina Catino

Chi lo sa se il consumatore medio sarebbe sensibile all'etichetta del proprio vino o dei propri pomodori in scatola, o della propria zuppa se leggendo, da qualche parte trovasse scritto: «questo cibo è stato prodotto senza alcuna deturpazione estetica del paesaggio... nessuno ha provato alcun senso di frustrazione vedendosi impedito l'orizzonte» ( Dottorando di Ricerca […]

Non puoi leggere tutto l'articolo perché non sei un utente registrato!

Registrati oppure esegui il login.