«M’illumino di meno» e alle 18 l’Italia è al buio

106

L’«autoblackout» è scattato il giorno del secondo compleanno dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. Iniziative in tutt’Italia. Attive le Associazioni. Greenpeace invia «elettricisti verdi» nelle Amministrazioni

Mobilitazione generale, oggi, per dimostrare che risparmiare energia è possibile. L’iniziativa del programma Radiodue, Caterpillar, «M’illumino di meno», avviata in sordina tre anni fa, è diventata ora internazionale.
Così, alle 18, monumenti e piazze al buio, supermarket che abbassano le luci, cene a lume di candela nei ristoranti di tutta la Penisola, e inoltre ministeri, palazzi istituzionali, uffici comunali, scuole, fast-food ed anche abitazioni private che hanno dato il loro contributo abbassando luci o spegnendole addirittura.
Il «silenzio energetico» è così calato sulla Penisola il giorno del secondo compleanno dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto in occasione dell’iniziativa «M’illumino